Vercelli

Comitato Vecchia Porta Casale

Siamo nel 1991, nell’estate di quell’anno, a Porta Casale, c’è un gruppo di amici, abitanti del rione e commercianti della zona che decidono tutti assieme di riscoprire uno dei Rioni storici di Vercelli con una Sagra che ricordi storia e tradizioni di Porta Casale e faccia apprezzare un piatto tipico: “La Panissa”.
Guido Manolli si mette subito al lavoro con gli amici che, in quell’avventura dal futuro incerto ma avvincente, si lasciano coinvolgere. Nasce così il Comitato Vecchia Porta Casale, una Associazione No Profit , gestita da volontari, che svolge attività di promozione del territorio e delle tradizioni locali. La Sagra d’la Panissa è la manifestazione clou, un evento gastronomico e musicale, organizzato a Vercelli ogni anno ad agosto da trent’anni, e che oltre a sviluppare iniziative culturali e sportive, promuove il piatto locale della tradizione popolare: la Panissa, fatta con riso carnaroli, fagioli di Saluggia e Salame d’la Duja.

Il Comitato ha promosso la conoscenza, oltre che della Panissa, anche della vercellesità e delle ricchezze del territorio sia in campo gastronomico che culturale e artistico, partecipando, negli anni, a molte fiere e manifestazioni che si sono svolte in località del Nord Italia e all’estero tra cui l’immancabile Festa del Vino del Monferrato Unesco di Casale.

www.facebook.com/sagrapanissa/
www.sagrapanissa.it
info@sagrapanissa.it

Il nostro piatto forte

Panissa Vercellese

panissa

Ingredienti

La Panissa è un risotto fatto con riso, fagioli di Saluggia e Salame d’la Duja.

Ricetta

Mettere a cuocere i fagioli di Saluggia a fuoco lento.
Preparare un battuto con il lardo e la cipolla e rosolarlo a fiamma bassa in una pentola capace; aggiungere il salame d’la duja sminuzzato. Lasciare insaporire, quindi aggiungere il riso; tostare, sfumare con il vino barbera e lasciarlo completamente evaporare. Bagnare con il brodo e aggiungere tutti i fagioli. Cuocere a fuoco moderato aggiungendo eventualmente brodo, se necessario. Aggiustare di sale e pepe.

Abbinamento

Barbera, Ruchè, Grignolino

 

FESTA DEL VINO DEL MONFERRATO UNESCO

Non una semplice festa

A Casale Monferrato un’appuntamento unico nel panorama nazionale, che accoglie ogni anno oltre 150.000 visitatori. Si celebrano vino e territorio, cucina della tradizione, cultura, arte e accoglienza di un luogo che fa innamorare. Semplicemente!

ARRIVEDERCI
A settembre 2022

...forse prima...